Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ambasciatore

 

Ambasciatore

 

 

20201223 120158

 

 

 

C.V. Ambasciatore Giorgio Novello

 

 

Con la presentazione delle mie lettere credenziali a Re Guglielmo Alessandro, il 20 gennaio 2021, ho iniziato il mio mandato di Ambasciatore d’Italia presso il Regno dei Paesi Bassi.

Qualche settimana prima avevo presentato le mie lettere credenziali al Direttore dell’organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, Fernando Arias, assumendo così anche l’incarico di Rappresentante permanente d’Italia presso quest’ultima organizzazione.

Sono molto riconoscente alle Istituzioni italiane per avermi designato ad una sede per me affascinante. I Paesi Bassi sono un attore economico, politico, culturale di grande rilievo e sono ormai uno dei Paesi più ascoltati all’interno dell’Unione Europea.

I rapporti con l’Italia sono intensissimi, dagli oltre 30 miliardi annui di interscambio commerciale fino alla comune partecipazione a fori internazionali fondamentali e alla vivacità dei rapporti politici basati ora sul nuovo formato Van Wittel / Vanvitelli.

Certamente, tra i due Paesi vi possono essere state alcune incomprensioni e alcuni stereotipi da correggere. Ma la realtà di un’amicizia consolidata e sincera resta solida e duratura, cementata anche da una collettività italiana qui ottimamente inserita e da un grandissimo numero di studenti italiani in queste università.

L’Aja, oltre ad essere sede del Re, del Governo edel Parlamento, è anche in qualche modo la città del diritto internazionale e della pace, per le tante organizzazioni e giurisdizioni internazionali che essa ospita.

Assieme ai miei colleghi dell’Ambasciata, dell’Istituto di cultura, della Cancelleria consolare e del Consolato onorario d’Italia ad Amsterdam, non lesineremo alcuno sforzo per mantenere e se possibile anche aumentare questo patrimonio.

Dedicherò anche attenzione particolare alle tematiche attinenti alle persone con disabilità, della quale, anche per motivi personali, comprendo perfettamente la delicatezza e l’importanza.

Sarò davvero lieto di poter comunicare personalmente con i fruitori di questo sito che lo desiderinoal mio indirizzo giorgio.novello@esteri.it.

A tutti, fin da ora, un caloroso saluto.

Giorgio Novello


9