Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Elezioni politiche 2008 - Riaperti i termini per la presentazione dell'opzione

Data:

05/04/2012


Elezioni politiche 2008 - Riaperti i termini per la presentazione dell'opzione
Si rende noto che i termini di presentazione da parte degli elettori residenti all’estero dell’opzione per esprimere il voto in Italia sono stati riaperti (ad opera della L. 27 febbraio 2008, n. 30, pubblicata sulla G.U. n. 51 del 29.02.2008).
Di conseguenza, l’elettore che intenda rientrare in Italia per votare potrà darne comunicazione scritta al Consolato Generale in Amsterdam entro il 10 marzo 2008.
Entro tale termine l’opzione deve pervenire all’Ufficio Consolare: sarà cura dell’elettore verificare che la comunicazione di opzione spedita per posta sia stata ricevuta in tempo utile dal proprio Ufficio Consolare. L’opzione è valida per la singola consultazione elettorale.
NON è previsto alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute dall’elettore che abbia optato per l’esercizio del voto in Italia.
L’opzione può essere inviata o consegnata a mano, può essere scritta su carta semplice e – per essere valida – deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore.
Per tale comunicazione si può anche utilizzare l’apposito modulo disponibile presso il Consolato Generale, oppure scaricabile dal sito web:
(http://www.consamsterdam.esteri.it/NR/rdonlyres/2277FE50-27C8-4606-96A4-7391C12334DC/0/MODULOOPZIONE.doc, V. modello qui unito).
La scelta di votare in Italia può essere successivamente REVOCATA con una comunicazione scritta da inviare o consegnare al Consolato Generale con le stesse modalità ed entro gli stessi termini previsti per l’esercizio dell’opzione.

136