Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Politica ricerca e sviluppo

 

Politica ricerca e sviluppo

Ministero per l’Istruzione, la Cultura e le Scienze

INNOVITALIA

POLITICA, RICERCA E SVILUPPO

I Paesi Bassi sono uno dei Paesi che più incentiva la cooperazione scientifica e tecnologica ritenendola uno strumento importante non solo per arricchire i suoi rapporti internazionali ma anche per migliorare la competitività dei propri centri di ricerca scientifica e, al contempo, la propria capacità di trasferire nuove tecnologie all’industria ed alle aziende.

I rapporti di cooperazione scientifica e culturale tra i Paesi Bassi e gli altri Paesi si basano su Accordi, stipulati dalle rispettive rappresentanze governative, in conformità dei quali vengono definiti dei programmi esecutivi di cooperazione scientifica e culturale bilaterali. A livello europeo, tuttavia, tali strumenti risultano sempre meno attuali poiché superati da Programmi Quadro dell’Unione Europea o da accordi diretti tra istituzioni scientifiche e/o culturali dei Paesi Membri, resi possibili dalla sempre piú crescente proiezione internazionale degli stessi e da un quadro legislativo europeo di riferimento che facilita le relazioni tra gli Stati Membri dell’Unione.

Il Governo olandese é impegnato ad ottimizzare l'uso delle opportunità offerte dai Programmi Quadro dell'Unione Europea a sostegno della ricerca e dello sviluppo, favorendo il collegamento tra i centri di eccellenza olandesi e stranieri. In tale senso “innovazione” e “qualità” nella ricerca e nella collaborazione culturale sono gli obiettivi fondamentali della sua politica della scienza, della tecnologia e dell’informazione. Nei programmi con i Paesi emergenti particolare attenzione è riservata alle attività di ricerca e sviluppo tecnologico che consentono di potenziare la capacità di ricerca di questi Paesi, spesso attraverso attività di formazione realizzata nei Paesi Bassi.

Le istituzioni di riferimento per la promozione della cooperazione scientifica e tecnologica sono il Ministero per l’Istruzione, la Cultura e le Scienze, e organizzazioni come il NUFFIC (Organizzazione Olandese per la Collaborazione nell’Istruzione Superiore ed Universitaria) e il NWO (Organizzazione Olandese per le Ricerche Scientifiche) che hanno il compito di iniziare e stimolare nuovi sviluppi nella ricerca scientifica attraverso la promozione e la gestione della mobilità internazionale degli studenti e della collaborazione istituzionale tra enti deputati alla formazione.

INNOVITALIA

Innovitalia.net è la piattaforma digitale ideata dal Ministero degli Affari Esteri ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca: il suo scopo è quello di favorire l’aggregazione, la condivisione ed il confronto fra gli attori italiani della ricerca scientifica che lavorano in Italia ed all’estero. In modo interattivo, la piattaforma facilita lo scambio di idee e conoscenze, favorendo l’innovazione ed il trasferimento di esperienze di coloro che operano all’estero nel tessuto scientifico italiano.  Il progetto, avviato nell’ottobre 2012, è stato presentato alla Farnesina, nell’ambito delle iniziative a favore dell’internazionalizzazione del Sistema Paese.


37