Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (AIRE)

NUOVE SANZIONI PER MANCATA ISCRIZIONE ALL’A.I.R.E.

Nel ricordare che l’iscrizione all’AIRE è un preciso dovere del connazionale residente all’estero e presupposto fondamentale per l’accesso ai servizi consolari, si segnala che con la nuova Legge di Bilancio del 30 dicembre 2023, n. 213, e quindi a partire dal 2024, sono state introdotte importanti modifiche riguardo le iscrizioni anagrafiche. In particolare, l’art. 1 comma 242, modificando la Legge n. 1228 del 24 dicembre 1954, introduce sanzioni più severe per chi, spostando anche solo di fatto la propria residenza all’estero, non ottempera all’iscrizione all’AIRE e introduce sanzioni piu’ pesanti dai 200 euro fino ad un massimo di 1.000 euro a persona per ogni anno di mancata iscrizione all’AIRE (massimo di 5 anni).

Per ulteriori informazioni consultare la Gazzetta Ufficiale al link: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2023/12/30/303/so/40/sg/pdf

 

ACCESSO RAPIDO: A.I.R.E.

  1. Che cos’è l’AIRE?
  2. E’ obbligatorio iscriversi all’AIRE?
  3. Come iscriversi all’AIRE
  4. Iscrizione all’AIRE di neonati o minori conviventi con un solo genitore o variazione d’indirizzo
  5. Cambio di residenza
  6. Cancellazione dall’AIRE
  7. Trasferimento AIRE tra due Comuni in Italia
  8. Conferma di iscrizione  di cambio di residenza AIRE

 

AVVISO IMPORTANTE

  • È importante sempre e tempestivamente iscriversi all’AIRE.
  • Se iscritti, è importante sempre e tempestivamente comunicare all’Ufficio Anagrafe di questa Sede ogni cambiamento del proprio indirizzo di residenza.

L’aggiornamento dell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) è un dovere che dipende dal cittadino. Il cambio di indirizzo rende possibile a questa Sede il contatto con il cittadino (ad es. il ricevimento della cartolina o del plico elettorale in caso di votazioni).

Iscrizione AIRE e comunicazione del cambio di residenza avvengono tramite FAST IT. Per utilizzare FAST IT è necessario disporre di un’utenza (account). Non è necessario avere SPID per creare un’utenza in FAST IT. Chi ha già un’utenza (anche creata in altre Sedi) può accedere a FAST IT con quell’utenza.

Servizi attualmente disponibili su FAST IT:

  • Iscrizione all’AIRE
  • Comunicazione della variazione d’indirizzo
  • Trasferimento da / a altra circoscrizione estera


ATTENZIONE:

  • Qualsiasi pratica non completa e/o incorretta verrà automaticamente rifiutata e verrà richiesto di ripresentarla con le integrazioni richieste sempre tramite FAST IT.
  • Gli atti di nascita, matrimonio, separazione/ divorzio creati all’estero devono essere sempre trascritti in Italia.
  • Non è possibile iscrivere all’AIRE un neonato con FAST IT. Per saperne di più consulta stato civile / nascita
  • Con l’iscrizione all’AIRE si possono richiedere tutti gli altri servizi consolari (es.: passaporto, carta d’identità, ecc.)
  • L’iscrizione AIRE viene portata a termine dal competente Comune italiano. È possibile anticipare la dichiarazione di trasferimento al momento di lasciare l’Italia (c.d. Pre-iscrizione all’AIRE). La registrazione all’Ufficio consolare va comunque effettuata entro 90 giorni dall’espatrio, tramite FAST IT.
  • Il certificato d’iscrizione AIRE e i certificati di stato civile sono in ogni caso rilasciati dal Comune italiano.
  • Tasse e questioni fiscali: il decreto del presidente della repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (testo unico delle imposte sui redditi) e le circolari dell’agenzia delle entrate dispongono in merito alle questioni di natura fiscale.

 

fastit